QUAL E’ IL MODO GIUSTO DI RESPIRARE?

La respirazione è una delle funzioni corporee che più tendiamo a sottovalutare.

Diamo per scontato la sua presenza proprio perchè crediamo sia qualcosa di assolutamente involontario e in parte è così.
Dico ‘in parte’ perchè ogni tradizione spirituale e ogni via di consapevolezza corporea ha da sempre sottolineato la sua incredibile rilevanza per il nostro benessere, fornendo una moltitudine di pratiche ed esercizi per aiutarci a fare della respirazione un atto consapevole e curativo.

ESISTE UN ‘MODO GIUSTO’ DI RESPIRARE?

Nella quotidianità, presi dagli impegni e dalla routine, la nostra respirazione si può definire TORACICA: ciò vuol dire che durante inspirazione ed espirazione i polmoni compiono perlopiù un movimento orizzontale, allargando e contraendo il costato, cioè il torace.

Questo tipo di respirazione avviene tendenzialmente in maniera inconsapevole.

In caso di forte stress o problemi di ansia e panico, la respirazione può alzarsi ulteriormente e divenire CLAVICOLARE.

In questo caso viene interessata solo la parte più alta del polmone e in effetti si può notare proprio il movimento delle clavicole.

Questo tipo di respirazione è fortemente associata con la parte più antica del nostro cervello, quella legata all’istinto di sopravvivenza. Per questo motivo, la respirazione clavicolare viene attivata automaticamente in situazioni che vengono istintivamente giudicate come ‘aggressione’ (ed anche lo stress lo è!).

Infine, la respirazione VENTRALE o ADDOMINALE è il fulcro del Qi Gong e di moltissime pratiche meditative. In questo tipo di respirazione, i polmoni vengono utilizzati in tutta la loro capacità, grazie anche al movimento verticale del diaframma; inoltre, viene stimolata tutta la zona del ventre, con effetti positivi su tutti gli organi interni.

Quando si inspira: i polmoni si riempiono, il diaframma si abbassa e il ventre si gonfia.

Quando si espira: il ventre si sgonfia, il diaframma si alza e i polmoni si svuotano.


I benefici della respirazione ventrale sono innumerevoli, i più rilevanti:

  • aumenta l’apporto di ossigeno all’organismo migliorando sia le prestazioni fisiche che quelle mentali;
  • porta grande rilassamento, quindi influenza positivamente il nostro stato psico-fisico e la gestione dello stress;
  • aiuta a correggere la postura;
  • è un ottima tecnica per riconnettersi con il proprio corpo e per allenare la nostra capacità di gestione di mente ed emozioni.

L’Antica Medicina Cinese afferma inoltre che, attraverso il respiro non viene inalata “semplice” aria: con ogni inspiro ci nutriamo di energia vitale, di Qi puro, mentre con ogni espiro espelliamo patogeni e il Qi impuro che l’organismo deve espellere.

Non a caso il Qi, l’energia, viene anche tradotta con il termine soffio vitale.

Imparare il modo giusto di respirare è quindi la via più diretta per una vita sana nel corpo e nella mente.


Se vuoi saperne di più o prenotare una seduta di esercizi di respirazione contattami: chiama o scrivi al 3477365028 o invia un email a radicierespiro@gmail.com

error: Content is protected !!